#GeniIncompresi : William James Sidis.

sidisWilliam James Sidis, nato a New York il 1º aprile 1898, è considerato ancora oggi il più intelligente di sempre. Il sui QI, infatti, è risultato essere il più alto, avendo totalizzato 254 punti. Fin dai primi mesi della sua vita, Sidis mostrò uno sviluppo intellettivo incredibilmente precoce. A sei mesi il piccolo William già cominciò a parlare, a un anno parlava perfettamente, a 18 mesi leggevi il quotidiano, a quattro anni parlava latino, a otto anni aveva già scritto quattro libri, tra cui uno di anatomia e uno di geometria. Il percorso di Sidis diventava sempre più accidentato. Il giovane bruciava le tappe, tanto che ad 8 anni aveva capacità matematiche superiori a quelle del padre, a sua volta considerato un genio. Sempre a questa età superò i test di ammissione per l’Università di Harvard, a cui fu costretto a rinunciare perché troppo piccolo. Due anni dopo, invece, viene ammesso e il 18 giugno 1914 ottiene la laurea con lode in lettere. Nonostante la laurea in lettere, Sidis cominciò ad insegnare tre materie scientifiche: geometria euclidea (per la quale scrisse una dispensa in greco), geometria non-euclidea e trigonometria.

La situazione familiare precipitò: i rapporti con il padre si fecero sempre più tesi, ma il punto di rottura, probabilmente, venne raggiunto nel momento in cui, partecipando ad una manifestazione operaia del primo maggio 1919, venne arrestato dopo degli scontri. La notizia ebbe ampia risonanza, William si dichiarò socialista e non credente, mentre l’accusa lo indicò come responsabile dei disordini, chiese 18 mesi di reclusione e riuscì ad imporre una cauzione di 5000 dollari (pagati dall’amico Leverett Saltonstall. Grazie all’intervento del padre che trovò un accordo con il giudice, il caso venne archiviato. Dopo l’evento i genitori – il padre era uno stimato psichiatra – lo fecero internare di forza in una clinica psichiatrica di loro proprietà. I rapporti tra William e il padre si ruppero definitivamente e portarono il giovane genio ad allontanarsi, a condurre una vita “normale” come impiegato.

Morì per emorragia cerebrale all’età di 46 anni nel 1944. Si racconta che parlasse correttamente 40 lingue e che fosse capace di impararne una in tre giorni. Mentre svolgeva la sua vita ordinaria, Sidis continuava a scrivere: furono ritrovati libri di fantascienza, scientifici e romanzi in casa sua e in quella di amici, mentre scrisse sotto pseudonimo sul Boston ben 89 articoli. Nel libro “Mondo animato e mondo inanimato” (1920) anticipa il concetto di “buco nero”. Il gran numero di frontespizi ritrovati fa pensare ragionevolmente che i libri venuti alla luce non siano che una piccola parte di tutta la produzione di Sidis.



Fonte : http://scienze.fanpage.it/piccoli-geni-william-james-sidis-il-piu-intelligente-di-sempre/#ixzz3WF3CjsSB 
http://scienze.fanpage.it

 #GeniIncompresi : William James Sidis.

#Piombino in S-vendita. Offerte al miglior offerente proprietà di pregio. Per ripianare il bilancio

Scade oggi, 31 marzo alle ore 13:00 , un bando di gara per l’alienazione mediante asta pubblica di beni immobili di proprietà del Comune di Piombino. L’operazione, avrà un valore complessivo superiore ai 500000 EURO e consiste appunto in una gara, che porterà il miglior offerente ad aggiudicarsi il bene immobile. Si va dall’edificio storico al terreno all’appartamento, in un complesso di vendite che servirà probabilmente ad assestare il bilancio comunale, anche quest’anno pesantemente messo a dieta di trasferimenti statali.

Nelle foto, l’intero testo del bando di gara, comprensivo di indirizzi, metrature e base d’asta dei singoli lotti.

  

      

Fonte:  http://trasparenza.comune.piombino.li.it/archivio11_bandi-di-gara_0_72968_787_1.html

SEGUICI SU FACEBOOK, POTRAI VEDERE I NOSTRI POST IN TEMPO REALE !

https://www.facebook.com/pages/PiombinoDomani/307748999430209?ref=bookmarks

#Piombino in S-vendita. Offerte al miglior offerente proprietà di pregio. Per ripianare il bilancio

Primo Maggio: Rossi non sarà a Piombino

Rimbalza sul web la voce di una rinuncia del presidente 

 

Ufficialmente, ci dicono, si tratta di una scelta deontologica. Se l’anno scorso furono Rossi e Anselmi a guidare le danze dal palco in Piazza Verdi, quest’anno la direzione sembra far presagire diversamente. Rossi, infatti, quest’anno sarà impegnato personalmente in campagna elettorale. Se l’anno scorso le critiche di speculazione su una festa nazionale, non di partito, furono sedate motivando la presenza dei due In quanto rappresentanti delle istituzioni, giustificare un comizio elettorale di troppo, potrebbe rivelarsi un boomerang, per le ambizioni elettorali del Presidente. Il quale, l’anno scorso, promise di tornare a Piombino per festeggiare la ripartenza dell’altoforno insieme agli operai. Resta da capire cosa ne pensano le migliaia di cassintegrati, le decine di licenziati o peggio, le aziende dell’indotto prossime alla chiusura definitiva.

Dalla rete

Nel video, l’intervento dell’anno scorso in Piazza Verdi

Clicca qui per vedere il video –> play


SEGUICI SU FACEBOOK, POTRAI VEDERE I NOSTRI POST IN TEMPO REALE !

https://www.facebook.com/pages/PiombinoDomani/307748999430209?ref=bookmarks

Primo Maggio: Rossi non sarà a Piombino

PiombinoShock : CEVITAL rimprovera i sindacati

Fadir Tidjiani ha tenuto a precisare alcune cose durante l’evento del Phalesia .

Le premesse c’erano tutte: lo stato d’animo dei lavoratori, il momento storico -politico e l’attenzione della platea. Il momento perfetto, lo chiamerebbero i registi. Così, in calce al suo ormai storico intervento, ha colto al volo l’occasione di lanciare una stoccata anche ai sindacati.

Vorrei dire due parole ai nostri amici sindacalisti,con cui abbiamo dei rapporti ottimi: è vero che questa soluzione, permetterà di occupare meno dipendenti, all’inizio,invece L’altoforno farebbe occupare tutto il personale. Facendo così ( forni elettrici, no all’afo NDR) in un primo tempo è vero che ci saranno meno persone impiegate, però, invece di aspettare 2 -3 anni, per iniziare la parte agro-industriale / logistica, inizieremo fra sei mesi- otto mesi. Alla fine dei 3 anni, avremo assunto, TUTTI I DIPENDENTI ATTUALI, PIÙ 1000 – 1500 IN PIÙ.

Questa la nota polemica, condita da una sonora dose di applausi di un pubblico che, da quel momento, ha capito da che parte stare.

Guarda il video completo dell’intervento –> QUI 

SEGUICI SU FACEBOOK, POTRAI VEDERE I NOSTRI POST IN TEMPO REALE !

https://www.facebook.com/pages/PiombinoDomani/307748999430209?ref=bookmarks

  

PiombinoShock : CEVITAL rimprovera i sindacati

#PiombinoShock : le reazioni dei Cittadini (e dei politici)

Abbiamo intitolato questa fase concitata della cronaca locale #PiombinoShock. Non è un caso che sia stato, quello dell’annuncio di Tidjiani, uno dei post più seguiti del Nostro Blog. Sia chiaro, la cosa non ci ha stupiti. Sapevamo che far rimbalzare questa notizia ( oltre 200 condivisioni sul web, oltre 1000 visualizzazioni) avrebbe creato scompiglio e agitazione. Eravamo pronti quindi a raccogliere testimonianze, dirette e indirette, del pensiero dei cittadini e dei politici. In questo post ci occuperemo dei primi, lasciando le 24 ore di comporto a politica e istituzioni di esporsi mediaticamente.

Fra i cittadini, invece, non ci è difficile registrare una novità nella formazione dell’opinione pubblica. Se è pur vero infatti che i “soliti” numeri uno della rete non esitano ad intestarsi la paternità delle notizie, trascinando ogni discussione in un marasma di ” io lo dicevo” , è anche vero che i flussi di condivisione non lasciano dubbi: i cittadini, non si fidano più. Di chi, non è ben chiaro. Se siano le istituzioni, il bersaglio, oppure lo stesso Rebrab, o ancora i sindacati, non si riesce a distinguere, così come non è possibile capire ( e non ci preme farlo) se tale sfiducia si tradurrà in un ” cambio di programma ” nelle intenzioni di voto alle imminenti elezioni regionali.

Quel che è certo è che questo territorio, così come lo conosciamo oggi, non sarà più lo stesso. 

PiombinoDomani si propone di seguire gli sviluppi di questa delicato momento storico, sottolineando i fatti ritenuti rilevanti e cercando, nei limiti dei mezzi a disposizione, di dare un contributo al dibattito pubblico, resistendo alla tentazione di schierarsi in maniera preventiva su qualsivoglia posizione. Più semplicemente, ci atterremo ai fatti. 

 

PiombinoDomani STAFF

 

SEGUICI SU FACEBOOK! POTRAI VISUALIZZARE IN TEMPO REALE I NOSTRI POST https://www.facebook.com/pages/PiombinoDomani/307748999430209?ref=bookmarks

Citazione

#PiombinoShock: disponibile il video integrale dell’intervento di Tidjiani 

Su YouTube è stato da poco caricato il video integrale (13 minuti)  dell’intervento di Fadir Tidjiani, che ha sconvolto la Città di Piombino.

Buona Visione

 guarda il video –> play

Fonte: https://m.youtube.com/watch?v=N3h85h1qDZQ&feature=share

SEGUICI SU FACEBOOK! POTRAI VISUALIZZARE IN TEMPO REALE I NOSTRI POST https://www.facebook.com/pages/PiombinoDomani/307748999430209?ref=bookmarks

#PiombinoShock: disponibile il video integrale dell’intervento di Tidjiani 

#PiombinoShock il video del NO all’altoforno

Breve estratto video della conferenza di stamani all’hotel Phalesia, in cui Tidjiani ha annunciato il NO all’altoforno. È il Tirreno On Line la prima testata a diffondere le immagini. Buona Visione Guarda il video cliccando QUI Fonte: http://video.gelocal.it/iltirreno/locale/no-all-altoforno-l-annuncio-al-convegno/45138/46277

#PiombinoShock il video del NO all’altoforno